Blefaroplastica

Blefaroplastica

blank

Si dice che gli occhi siano lo specchio dell’anima. Capita spesso di vedere uno sguardo appesantito che, purtroppo, trasmette emozioni negative anche in persone, invece, attive e positive.

Questo accade perché le palpebre sono tra le strutture del nostro corpo che si muovono di più nel corso della vita. Sono quindi tra le prime a risentire dei segni dell’età, a causa del rilassamento progressivo della pelle e al cambiamento della disposizione dei tessuti molli peri-orbitari.

L’intervento di blefaroplastica è indicato in tutte quelle persone che abbiano una eccedenza di pelle valutabile nella palpebra superiore e/o inferiore e la presenza di ‘borse’. Si tratta di un intervento effettuabile in anestesia locale, con un minimo disagio post-operatorio ed un rapido rientro alle attività lavorative.

Il nostro obiettivo è quello di donare al paziente uno sguardo vivace e comunicatore di una nuova energia vitale, senza stravolgere le sue caratteristiche di partenza.

Le stime sono indicative e restano variabili da caso a caso:

Regime di ricovero Ambulatoriale
Anestesia Locale con sedazione
Durata intervento 45-90 min
Periodo di osservazione 4-6 ore
Rimozione suture 3 giorni
Ripresa attività sociali 1 settimana
Ripresa attività sportive 2 settimane

 

LIFTING DEL SOPRACCIGLIOLIFTING SOPRACCIGLIO

Con il passare degli anni la cute dell’arcata sopraciliare può andare incontro a un progressivo rilassamento, che determina la sua caduta sulla palpebra superiore. Quello che a prima vista potrebbe sembrare un invecchiamento della palpebra, è in realtà dovuto ad un’alterazione della struttura molle portante del sopracciglio.

E’ compito della visita specialistica valutare l’entità della ptosi sopraciliare e se associarla o meno ad una blefaroplastica, come comunemente accade. Un lifting sopraciliare risolve anche le rughe frontali da ipermotilità compensatoria del muscolo frontale.